Ogni giorno ha il suo male di Antonio Fusco ⭐️⭐️⭐️⭐️

Secondo la legge del Karma , tutto il bene e il male che facciamo avrà conseguenza buone e cattive su questa o sulle prossime vite.

 

L’inizio è come un pugno nello stomaco, dato con tutta la forza.
Credo, che ho pensato, non ce la faccio a leggerlo. Poi, mi  sono detta, ormai l’ho già fatto, andiamo avanti.

Antonio Fusco e il suo “Ogni giorno ha il suo male”, ti attacca subito con un incipit forte e l’orrore e già lì. Perché la vita reale è assai peggio di qualsiasi finzione e l’autore lo sa bene, lo vede forse ogni giorno.

Il  personaggio, il Commissario Casabona, forte e delicato, con i suoi lati umani, le vicende familiari così simili alle nostre,  l’imperfezione tipica di chi lavora dando fondo a tutte le sue energie, anima e corpo, ogni giorno.
Un uomo che combatte contro il male in prima linea e non può  farsi travolgere.
Mantenere il giusto distacco non è per tutti,  lì dove la mente umana arriva a concepire i delitti più aberranti e inquietanti, lì si rischia di impazzire.
Serve  indossare un’armatura  per sopravvivere a tutto questo , per compiere il proprio lavoro, conciliando gli affetti , i rapporti con superiori e colleghi, il rispetto e la dignità delle vittime.  Senza coinvolgere gli altri in un meccanismo di dolore, morte e distruzione.

L’ho letto in due giorni.  D’altronde i miei viaggi quotidiani, casa-lavoro-casa, immensamente lunghi e lenti, mi offrono una buona opportunità.

Mi piace molto come è scritto, lo stile, il linguaggio, le caratterizzazioni dei personaggi, la descrizione dell’ambiente, della gente, un  bell’italiano.  Un grande scrittore. Un thriller poliziesco , estremamente realistico che si svolge in un tranquillo paese della Toscana, dove la straordinaria e riposante bellezza del paesaggio e delle persone, stride fortemente con i fatti che andranno ad accadere.

Un consiglio, leggetelo lentamente. Ci si  affeziona al commissario Casabona, non si vuole lasciarlo andar via.

E, in fondo,  non c’è ne è il tempo, perchè nuovi casi già lo aspettano.

 

Ognuno vive immerso nel proprio microcosmo. Impegnato su importanti progetti, con  tante cose urgenti da fare. Mentre la vita scorre via senza che ce ne accorgiamo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...