La famiglia Fang (⭐️⭐️)

La trama
Annie, Nicole Kidman, e  Baxter, Jason Bateman, hanno un passato da protagonisti nelle “opere d’arte” create dai loro genitori, due noti performer: Caleb e Camilla Fang. I Fang si ritengono veri artisti, superiori a tutti gli altri. La loro arte è volta ad impressionare il pubblico, attraverso delle “candid camera” drammatiche, dove ignari spettatori reagiscono il più delle volte in modo scioccato e spontaneo.

Annie e Baxter, ormai adulti, non si sono mai scollati di dosso il loro passato e l’eccentricità dei loro genitori, con i quali non amano passare del tempo. Malauguratamente, Jason resta vittima di un incidente. L’ospedale contatta, come di prassi,  la famiglia. A Annie, non resta altro da fare che accorrere in sostegno del fratello preoccupato dal dover rivedere i genitori. Un ritorno forzato alla loro casa d’infanzia.

L’incontro con i genitori, è un momento di  forte tensione e scontro, ma di breve durata, perché improvvisamente i genitori scompaiono nel nulla. Da qui, parte una ricerca senza sosta, perchè, soprattutto Annie ritiene che i genitori abbiano organizzato tutto.

Mi piace perché
La storia è molto originale, tratta da un noto libro di Kevin Wilson. Al centro i controversi rapporti tra genitori e figli e i loro strascichi nella vita adulta di questi ultimi.  Come enuncia ad un certo punto Caleb, Christoper Walken, è inevitabile che i genitori danneggino i figli. Così come sono stati a loro volta danneggiati. La famiglia è, in effetti, un microcosmo complesso e articolato e anche nei casi migliori si creano conflitti, frustrazioni, incomprensioni. Nel caso dei Fang, questi dissapori sono elevati ad un livello massimo. L’egoismo, mascherato sotto una forma di  arte, soprattutto per quanto riguarda il padre e l’abulia della madre sono estenuanti, mettono a dura prova le menti e il carattere dei figli. Un’infanzia-incubo in cui per i ragazzi è sempre più difficile distinguere realtà e finzione. Per il resto,  lo svolgimento, la narrazione, le immagini, i personaggi, la musica stessa sono a mio avviso troppo lenti. Il risultato  è un film noioso e fuori tempo, senza ritmo.

Consigliato a
chi ha letto il libro e per chi ama film che propongono argomenti sui quali riflettere e discutere insieme.

REGIA: Jason Bateman – tratto dal  libro La famiglia Fang di Kevin Wilson
ATTORI: Jason Bateman, Nicole Kidman, Christopher Walken, Marin Ireland, Michael Chernus, Linda Emond

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...