Un covo di vipere di Andrea Camilleri (⭐️⭐️⭐️⭐️)

Un omicidio,  tante donne, troppi nemici,  ed il sogno diventa un incubo

 

Titolo: Un covo di vipere
Autore : Andrea Camilleri
Editore: Sellerio Editore Palermo
Pagine: 261
Anno: giugno 2013

 

La trama

Montalbano si ritrova  in un sogno insieme a  Livia. I due sembrano essere finiti nel quadro “Sogno di Yadwigha” di Rousseau il Doganiere. E’ il suono di un fischio a risvegliare Montalbano, che pare il canto di un usignolo, ma che si rivela essere quello di un vagabondo fuori dal comune. Un nuovo giorno inizia e ad attenderlo in ufficio un omicidio, quello del Signor Cosimo Barletta. Apparentemente, un tranquillo ragioniere. Il corpo è stato ritrovato dal figlio Arturo e in casa non ci sono segni di effrazione. Già dalle prime ricostruzioni, emerge che molti a Vigata hanno faccende in sospeso con il defunto, il quale non ha una, ma mille vite, una più sordida dell’altra.

Io & Montalbano

I romanzi di Camilleri mi piacciono sempre. Era un po’ di tempo che non ne leggevo uno. Questo è arrivato tra le mie mani per caso, attraverso il book crossing ed è stata una bella sorpresa!
Innanzitutto, mi sembra che il dialetto siciliano sia più presente in questo romanzo, rispetto a quelli letti in passato, ma potrebbe essere che la memoria mi inganna. In ogni caso, la lingua aggiunge colore alla trama e la rende viva. All’inizio può sembrare difficile partecipare ai dialoghi. Passo dopo passo, si inizia ad assaporare  le parole, fino ad entrare completamente nel mondo di Montalbano.
Totalmente immersi nell’atmosfera dei luoghi, attraverso  una trama che colpisce tutti i sensi.
L’udito con la musicalità e l’allegria scanzonata del dialetto siciliano.
L’olfatto, si può percepire l’odore del mare, della terra, dell’eccezionale cucina, del caffè, finanche il profumo delle “ fimmine”.
La vista, un tripudio di colori, dal mare alla terra, i caffè, le trattorie, l’entroterra siciliano, le belle donne.
Il tatto, nei diversi contatti che le donne cercano di stabilire con il commissario, per rabbia, conforto o per sedurlo.
Il gusto, “perchè  a me”, quegli spaghetti alle cozze e alle vongole mi pare quasi di gustarli, e quelle ricette che “l’Adelina” sa fare. Per non parlare del caffè, e stamattina me ne prendo uno in più e pure senza latte, alla salute del Commissario!

Pirchì mè mogliere oggi ha priparato spachetti con cozze e vongole e ha avuto la bona idea di mittirici un sospetto di pipironcino e n’autro condimento che non mi ha voluto diri, Mi cridi? Un miracolo!

In questo libro le donne sono i personaggi principali, vittime e carnefici, appassionate o succubi, scaltre o coinvolte loro malgrado. Sono caratterizzate con sapienza e cura dei particolari e Montalbano stesso è fagocitato nella loro rete, tormentato tra pietà e tentazioni.
Come spesso accade nei romanzi di Camilleri, compaiono le peggiori aberrazioni dell’essere umano, in un miscuglio in cui non ci sono vittime, né colpevoli, in quanto entrambi non si distinguono per malvagità. Nonostante le tragedie,  l’autore riesce a rendere la narrazione divertente e piacevole, inserendo diversi intermezzi umoristici con Livia, con il pm  Tommaseo  e il medico legale, dottor Pasquano.

Solo lei è capace di viniri a scassare i cabasisi!

Questa volta, il Commissario  sembra quasi voler ritardare la soluzione del caso, fino all’ultimo, quando inevitabilmente ci cadrà dentro. Quasi a voler sperare fino alla fine in un epilogo diverso.

Montalbano però non è solo un eroe su carta, moltissimi sono i film realizzati per la TV. Ebbene, da quando ho visto Luca Zingaretti diventare Montalbano e viceversa, non riesco più scindere le due immagini. Ogni volta che leggo un episodio del Commissario, nella mia mente va in onda la nuova puntata, in cui la maggioranza dei personaggi acquista un volto e una voce. E’ come leggere un libro in 4d. Inoltre, l’attore, Zingaretti è eccezionale,  ha saputo creare un’identità visiva e sonora del personaggio Montalbano spettacolare. Ed ogni libro non è più stato solo libro.

Presto anche questo romanzo sarà un film tv, in arrivo nel 2017,  e questo non me lo posso perdere!

Consigliato

Fortemente consigliato. Sempre nuovo e godibile.

Acquista su Amazon

Annunci

5 Comments

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...