Prendiluna di Stefano Benni ⭐️⭐️⭐️⭐️

Ciao ragazzi, come va?

Da oggi, inauguro una nuova categoria: un libro per l’estate e questo è il primo che entra a far parte. Ne avete qualcuno da suggerirmi anche voi? Spero di sì, nel frattempo vi saluto e auguro a tutti una bella serata! Il week end è vicino!

Prendiluna è una maestra in pensione, amante dei gatti.
Ariel uno dei suoi gatti , passato a miglior vita, torna a farle visita per affidarle una missione.
E che missione!   SALVARE IL MONDO.
Per riuscire, Prendiluna ha un tempo limitato e dieci mici  per dieci giusti.
Inizia così il suo viaggio, con una valigia carica di mici buffi e tanti incontri con strambi personaggi. Ognuno ha una sua storia e narra di mondi diversi e particolari: dal sexy shop al manicomio, dalla tv al paradiso degli insetti, ambienti universitari o quartieri malfamati e villaggi sotterranei.

Come l’ho letto io

E’ il primo romanzo che leggo di questo scrittore eccezionale. Il suo modo di scrivere è unico e offre chiavi di lettura varie, per tutti i gusti: gioco,  risate , riflessione, avventura , mistero, sogni, poesia, amore e amicizia, pazzia e verità, società e costume, e sono certa ne troverete mille altre.

Un ritmo veloce e serrato, tristi realtà si alternano a risate, un linguaggio moderno e al passo con i tempi.
Un romanzo geniale e originale da leggere, in modo spensierato per divertirsi e basta,  o per  andare oltre le parole e le immagini colorite, oltre la fantasia delle descrizioni e tuffarsi in profondità.

Una storia che unisce, perché in fondo oltre le differenze sociali, oltre le diversità  c’è un filo conduttore uguale per tutti che ci rende fragili e soli. E a volte basta un piccolo “spelacchiato” e strano gatto per farci ritornare il sorriso!
Una favola contemporanea poetica e magica, da assaporare lentamente.

Adesso chiudete gli occhi. Pronti a saltare? 1,2,3 partenza!

La vecchia guardava la luna, e viceversa.
Era seduta nella veranda, e le sembrò che l’astro puntasse un raggio splendente sul prato, come per illuminare un palcoscenico.
Sentì un crepitio, simile a quello degli stecchi che bruciano nel fuoco. Poi un tic, tac. Le ricordava qualcosa…

 

Titolo: Prendiluna
Autore: Stefano Benni
Editore: Feltrinelli
Pagine: 212
Anno: 2017

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...